torna alla homepage

LAVORO / MILLIARDAIRE

CAMPAGNE DI SENSIBILIZZAZIONE

KE PERSONAGGIO

CRITICHI'

RECENSIONI

SPORTIVO&DISINVOLTO

CARTOLINE DAL MONDO

LINK


BARANIA
 
- cittadini
 
- istituzioni
 

 


Okkio che notizia

MI ASTENGO


ITALIA paese da cappottare per farlo diventare N’AZIONE D’AZIONE

di Raimondo Cucciolla

Fosse solo la politica, si potrebbe votare “altri” e finirla lì. Ed invece il Paese Italia si ASTIENE, il popolo dei non interessati al Sistema è senza idee, senza pensieri positivi perché si vede sommerso da paraculi che si poggiano al Sistema per interessi personali e di una politica incapace di riformare lo Stato e il Sistema Paese per farlo respirare, rinascere, dargli una scossa per far scattare coraggio.
Perché la Politica è affiancata da tante altre corporazioni e altri fattori negativi (per il Popolo non Sovrano) che hanno permesso al sistema partitocratico di accrescere il proprio potere e di tenere in piedi gli interessi di pochi e le posizioni privilegiate di tanti altri, una minoranza ricca e agiata in un paese nel baratro.
Il “Nostro”, il pensiero comune, il crescere insieme, è dimenticato. Il corrotto e il meschino è al nostro fianco tutti i giorni in varie sembianze. Tutti si “difendono” pensando al proprio orticello, steccato con fili spinati. Ed il coraggio di reagire manca sempre più. Il caso Cucchi spacca l’Italia in forze dell’Ordine e cittadini comuni. E’ invece l’ennesima dimostrazione di abusi di potere attuati in ogni settore. E di corporazioni che rimangono solide e imbattibili. Speranze di giustizia? Prescritte!
E’ spuntato il rottamatore, giovane rampollo toscano di un Pd ed il popolo di sinistrati ancora convinti dell’arrivo del Messia che soppianti Berlusconi, ben presto si dimostra ancor più il mantenimento dell’Inciucio. L’immobilismo per far piacere a tutti, a tutti quelli che hanno da mantenere potere soldi e privilegi. I vecchi oligarchi di partito che hanno con il Cavaliere giocato a carte, vedi D’Alema, ora si sentono spiazzati ed ecco che il baffetto dichiara “è il futuro Berlusconi”.
A D’Alema, titolare per decenni della spartizione della torta nel ruolo di cerimoniere, Lucky Loser, perdente fortunato dell’Era Berlusconi, interessa il suo ruolo, ora svanito. E’ stato spodestato e vede un giovane paraculo addirittura giocare a carte scoperte.
Inutile l’analisi di un voto regionale dove l’Emilia Romagna Rossa, decide di astenersi e la Calabria “Saudita” vota dopo la destra dimissionaria l’alternanza. La culla del comunismo non ci crede più. Vince ma non convince.
Grillo viene ancora giudicato “perdente” mentre il voto è semplicemente differente tra politiche ed Europee dove raccoglie la protesta tout court mentre in quello delle amministrative la base M5S deve ancora saper scegliere persone trainanti, passando specie internamente, dalla critica e dalla protesta alla scelta di candidati capaci di raccogliere voti e consenso con la forza di idee propositive.
Quindi niente di nuovo tranne l’ennesimo crollo d’interesse, che non è mai una buona cosa.
Perché ASTENSIONE, significa non essere ne bianco ne nero, così pochi decidono mentre altri girano la testa, disgustati. E dovremmo cercare di capire il Jobs Act? Lo scontro perenne tra Sindacati pronti a scendere in Piazza e politica che li ammorbidisce solo con l’eterna cassa integrazione, arrivata ai massimi storici?
Aspettiamo da decenni fatti nuovi che non arrivano. Sarebbe meglio non parlare di politica, prenderla per il culo come la stessa fa da decenni con il popolo e rimboccarsi le maniche, cercare vie autonome di uscita. Si spera non dall’Italia perché se scappano i “coraggiosi” chi rimane ?
Quindi di cosa parliamo? Come essere propositivi per dare il buon esempio e la Luce?
Dell’astronauta italiana nello spazio, voglia di emergere? Anche, perchè dimostrazione di voglia per emergere, ai massimi livelli. Ma ci vorrebbero cose più… terrene.
Vorremmo parlare di idee di cittadini capaci, che reagiscono proponendosi su di un mercato del lavoro che deve vedere le persone crescere con e nelle aziende, quelle piccole che costituiscono l’ossatura dell’Italia.
Piccoli e belli, tanti pochi ma buoni capaci di vedere una via comune, che sappiano lavorare quotidianamente per costruire il presente prima ancor del lontano ed oscuro futuro.
Ma anche il pensiero lavoro vede la Parola Mi Astengo al primo posto. Tra paure e incapacità di un popolo fermo, a cui manca l’AZIONE per diventare NAZIONE.
 




SCHERZI

PUBBLICITA' REGRESSO

KE PERSONAGGIO

NEWS dagli INVIATI

OROSCOPAZZO

LOVE ABBOTT

 

 



Proarts


 
info@testieumori.it