torna alla homepage

LAVORO / MILLIARDAIRE

CAMPAGNE DI SENSIBILIZZAZIONE

KE PERSONAGGIO

CRITICHI'

RECENSIONI

SPORTIVO&DISINVOLTO

CARTOLINE DAL MONDO

LINK


BARANIA
 
- cittadini
 
- istituzioni
 

 


Okkio che notizia

PAPA “GRANDESCO” e il CALIFFO

Il Califfo del Nuovo Stato Islamico, che emette carte d’Identità, nuovo pericolo pubblico mentre Francesco predica instancabilmente a 360 gradi.

Di Raimondo Cucciolla

E’ Luglio. Fa molto caldo. In un sol giorno vedo in tv due personaggi molto importanti (d’altronde la tv agli sconosciuti non da spazio) così distanti. Uno predicatore di pace l’altro di guerra legati dalla sopportazione del caldo. Uno in bianco, l’altro in nero ma coperti fino al collo nelle loro vesti “ufficiali”.
Il “Nero” nella moschea ha un ventilatore “sparato” alle spalle che è alla fine una croce che gira vorticosamente.
Con il caldo vince chi ha scelto il bianco ed in questo caso in Bianco è il miglior predicatore, da prime pagine di giornale. Azzeccherebbe tutti gli oroscopi anche quello cinese, parlerebbe chiaramente anche al Topo, d’altronde si chiama Francesco. E’ in Molise, che nell’ignoranza di tanti italiani, potrebbe anche non esistere. Parla al popolo cattolico che lo ama, va a trovare carcerati, parla di lavoro e di dignità ancora di autodeterminazione. Della serie muovete le chiappe che niente vi viene regalato, tantomeno i sogni.
Grazie, Papa “Grandesco” sei uno stimolo per i cosidetti “normodotati” per non aspettare miracoli e per il Mondo intero. Una Voce vera e autorevole per il Popolo dei poveri per una svolta, ma la curva sembra molto lontana.
Quindi due leader, uno certificato religioso come Papa “Grandesco” e l’altro in nero, cupo nelle sue dichiarazioni e abbigliamento, quasi il successore di Osama Bin Laden, che purtroppo ha qualcosa anche lui di religioso. Ibrahim Abu Bakr al Baghdadi, nel primo venerdì del Ramadam nella Moschea (di Mosul?) del suo Nuovo Califfato del proclamato Stato Islamico (sulla carta hanno sotto controllo la Siria orientale e l’Iraq nord occidentale) ordina live davanti a pochi spettatori/fedeli ma tramite un video a tutti i suoi fedeli on line di “combattere gli infedeli in tutte le parti del mondo”.
Si proclama successore di Maometto, mentre più probabilmente è il successore di Osama per il popolo sparso nel mondo dei nuovi Qaedisti. Infatti il Califfo è in lotta con i “gestori” di Al Qaeda e spinge il suo popolo nella Jihad, radicale interpretazione di lotta interiore che diventa massimo sforzo, fino alla guerra religiosa!
E gli infedeli (che potrebbero anche essere tutti quelli non come loro) sono gli occidentali, gli americani, ma anche i tedeschi, gli inglesi ma anche gli italiani tutti quelli che hanno ficcato il naso dentro interessi di un popolo vasto, quello che si è ingrossato nelle file dei fondamentalisti di Al Qaeda, che ora tende a distruggere internamente prendendosi la fetta più importante dimostrandosi il più forte, il più deciso, il più estremo. Ricordiamo che secondo le fonti ufficiali dell’Anti Terrorismo internazionale tanti Europei hanno preso la strada della lotta armata e di un avvicinamento religioso all’Islam così inteso.
Due personaggi “caldi” per un estate in cui in tanti sono a prendere refrigerio in costume sulle spiagge mentre i due Sommi Leader lottano contro il Caldo nel loro Total Look, entrambi ricercatissimi, il Primo “bianco” cercato in tutto il mondo, immagine nuova di una Chiesa che inizia a condannare anche i Preti Pedofili, l’altro RIcercato, ma con una taglia di 10 milioni di $ emessa dagli Usa che dopo averlo incarcerato (per circa 5 anni) l’avevano definito “Poco pericoloso”. Amen
 




SCHERZI

PUBBLICITA' REGRESSO

KE PERSONAGGIO

NEWS dagli INVIATI

OROSCOPAZZO

LOVE ABBOTT

 

 



Proarts


 
info@testieumori.it