torna alla homepage

LAVORO / MILLIARDAIRE

CAMPAGNE DI SENSIBILIZZAZIONE

KE PERSONAGGIO

CRITICHI'

RECENSIONI

SPORTIVO&DISINVOLTO

CARTOLINE DAL MONDO

LINK


BARANIA
 
- cittadini
 
- istituzioni
 

 


Recensioni

IL TRENO DI PASCALI cerca Passeggeri ....

UN “TAM TAM” PER IL TRENO DI PINO PASCALI?

Una petizione-colletta per far acquisire l’opera al Museo Pascali.
Di Raimondo Cucciolla


Mi è giunta on line una richiesta di aiuto. 100 € per chi realmente ama l’arte, possono essere per questo "buon" motivo, ben spese. Si tratta di una colletta-petizione lanciata dalla direttrice del Museo Pascali, Rosalba Branà per l’acquisizione dell’opera “Treno “ del 1964 di Pino Pascali. Il “Treno” potrebbe così fermarsi nella stazione “Fondazione Pino Pascali di Polignano a Mare” ma servono ancora migliaia di €, anche se giunge notizia che la Fondazione ha già raccolto la metà degli 80mila € che servono.
Infatti l’opera Stimata 120/130 mila €, è stata “prestata” dal collezionista attualmente proprietario ed offerta ad un prezzo ritenuto molto interessante: appunto 80.000 mila €. E’ partita così una petizione “interna” allargata anche sui social network per poter raccogliere contributi.
Sarebbe un modo per iniziare un percorso per fare del Museo Pascali il luogo dove creare una mostra “permanente” con le opere dell’artista polignanese.
Entro il 28 febbraio, si spera di trovare i soldi utili altrimenti l’opera tornerà al legittimo proprietario per essere poi venduta nel circuito internazionale.
Contribuendo a quest`impresa si può diventare “piccolo collezionista” ed essere inserito nell’elenco pubblicato che verrà esposto in una targa permanente sotto l’opera, così come accade nei musei americani.
Per informazioni contattare la Fondazione Pino Pascali tutti i giorni dal martedì al sabato dalle 17 alle 20:30 ed il mercoledì e giovedì mattina dalle 11 alle 13. Tel. 080. 424.95.34, e-mail: segreteria@museopinopascali.it.
 




SCHERZI

PUBBLICITA' REGRESSO

KE PERSONAGGIO

NEWS dagli INVIATI

OROSCOPAZZO

LOVE ABBOTT

 

 



Proarts


 
info@testieumori.it