torna alla homepage

LAVORO / MILLIARDAIRE

CAMPAGNE DI SENSIBILIZZAZIONE

KE PERSONAGGIO

CRITICHI'

RECENSIONI

SPORTIVO&DISINVOLTO

CARTOLINE DAL MONDO

LINK


BARANIA
 
- cittadini
 
- istituzioni
 

 


Okkio che notizia

BREVI…LINEE

Notizie Brevi, poche righe ma tristemente amare sulla Nostra Italia (Vaticano compreso)

di Raimondo Cucciolla

Alitalia compagnia di Stato truffa lo Stato!
Cassa integrazione per 250 dipendenti ma… il giorno prima i “Geni di Alitalia” avevano “noleggiato” aerei e personale dalla Romena Carpat Air. Indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato è l’accusa della Procura della Repubblica di Civitavecchia.
Sempre l’Alitalia e Carpat Air sono indagati per l’incidente di Febbraio sul volo Pisa Roma finito fuori pista a Fiumicino. Ricordiamo che furono rimossi gli adesivi dell’Alitalia per evitare, a loro avviso, cattiva immagine alla moribonda compagnia.


963 milioni di € di finanziamenti non spesi
Più volte si parla di incapacità di sfruttare finanziamenti (quando sono europei la cosa fa rabbia perché vengono poi dirottati altrove) e la colpa è sempre un misto tra politica incapace di predisporre bandi ed aziende altrettanto incapaci di preparare carte e business plan (spesso di anticipare i soldi necessari o fornire adeguate fidejussioni). Capita ancora, ancora al Sud, in Calabria per l’esattezza.
98 aziende per contributi più o meno importanti (tra cui un Parco Eolico nel reggino) non hanno presentato le istanze per l’avanzamento dei lavori dei progetti presentati. Così i soldi custoditi presso banche concessionarie sono tornati al Ministero dello Sviluppo Economico.


Sicilia senza Provincia ma con un miliardo di debiti.
La chiusura delle Province siciliane, primo esempio reale in Italia, voluto dalla giunta Crocetta, non trova ancora completa risoluzione visti i debiti per 1 miliardo di €. Il riordino territoriale dovrebbe avvenire con 3 aree metropolitane e liberi consorzi di comuni.

Esistono giornalisti liberi.. in Vaticano !!!
Sarebbe giusto dire esistevano visto che i due giornalisti, Alessandro Gnocchi e Mario Palmaro, di “Radio Maria” cattolicissima emittente di Madre Chiesa (tristemente nota per i contestati e dannosi 850 ripetitori che la fanno la radio privata più potente in Italia), si sono permessi di dire che a loro Papa Francesco non piace ! E Padre Livio, il Gran Censor Direttor li ha "allontanati"! Della serie non toccare il Grande Padre. Amen!

 




SCHERZI

PUBBLICITA' REGRESSO

KE PERSONAGGIO

NEWS dagli INVIATI

OROSCOPAZZO

LOVE ABBOTT

 

 



Proarts


 
info@testieumori.it