torna alla homepage

LAVORO / MILLIARDAIRE

CAMPAGNE DI SENSIBILIZZAZIONE

KE PERSONAGGIO

CRITICHI'

RECENSIONI

SPORTIVO&DISINVOLTO

CARTOLINE DAL MONDO

LINK


BARANIA
 
- cittadini
 
- istituzioni
 

 


Okkio che notizia

GRILLO IN CAMPO e mo so CAZZI!!

Non gioca più per avere qualche consigliere comunale o per far giocare alla politica qualche appassionato del suo blog.
GRILLO IN CAMPO DA POLITICO NAZIONALE…
E mo so cazzi!
La vittoria nelle Regionali in Emilia e Piemonte dove da solo è riuscito a superare lo sbarramento (4 e 7 %) è stata evidentemente la prova del nove che aspettava.
Anche da solo si può fare!
Che poi da solo non è visto che il suo blog è tra i più letti al mondo, è stato anche inserito nella lista dei personaggi più influenti del globo.
Giusto per lui da fare ridere ha raccontato vicende come la Parmalat ben prima che scoppiasse lo scandalo.
Le cose che dice sono studiate e documentate.
Beppe Grillo promette la candidatura alle prossime politiche e fa affermazioni da leader politico che ben legge l’attuale situazione in Parlamento.
E mo so cazzi (loro)… e sapete perché? Primo perché da buon genovese non fa sconti a nessuno!! Secondo perché in politica il gioco delle parti viene facile a questa partitocrazia antica e mai rinnovata perché ognuno copre i fatti e fattacci dell’altro e si dividono la pagnotta senza poter realmente replicare o fare una tremenda opposizione. Non serve quando hai la pancia piena!
Bisogna essere RICATTABILI per far politica.
E’ Vero è verissimo!
A Grillo come lo ricatteranno?

Prima spara a modo suo su Rutelli (cadaveri estratti dai sarcofaghi), su Fini e sulla telenovela del Pdl. Poi promette liste nelle città più importanti d’Italia ove si voterà prossimamente per le comunali (Torino, Genova, Bologna, Milano) e continua sulla disamina impietosa del Paesello Italia.
Le aziende fuggono all’estero dopo i cervelli… la disoccupazione e la cassa integrazione il precipizio di una nazione per un economia che nessuno cura.

E poi spara tre interessanti novità.
La scelta dei candidati via web tra gli iscritti (per le liste civiche presentate nelle precedenti elezioni dava spazio a chi si auto-organizzava con alcuni punti da sostenere e condividere).
La candidatura alle prossime politiche come cosa certa che siano subito o che siano nel 2013 è la notizia del giorno mentre ultima novità parla da politico più che da contestatore motivato da denuncie che fanno incazzare tutti.
Pensa sia meglio un governo di transizione, ritenendo che andare ora alle elezioni sarebbe “pura follia.
Una soluzione per guadare la melma in cui siamo immersi è un governo tecnico di durata sufficiente per mettere, per quanto si può, sotto controllo il debito pubblico che sta esplodendo nel silenzio generale, per ridare la scelta del candidato agli elettori, per eliminare i rimborsi elettorali ai partiti, nel rispetto del referendum, e per fare una legge sul conflitto di interessi che elimini alla radice il problema Berlusconi”.
Molte cose sono assolutamente condivisibili e forse anche fattibili l’ultima, mi sa che rimarrà utopia pura.
A meno che Grillo non voglia convincere D’Alema dal desistere dall’inciucio che ormai risale alla metà degli anni ’90, farsi un giro di chiacchiere anche con Casini, Fini e Di Pietro e con il governo tecnico far fare le legge sul conflitto di interessi che manderebbe, per buona pace di tutti Berlusconi in pensione nelle sue ville piene di veline. Un finale attraente… per tutti!

Auguri, buone vacanze e VAFFANCULO A TUTTI QUANTI!
PARLA DI BEPPE GRILLO… lode a te o ex comico!

Guy La Sgrosce
 




SCHERZI

PUBBLICITA' REGRESSO

KE PERSONAGGIO

NEWS dagli INVIATI

OROSCOPAZZO

LOVE ABBOTT

 

 



Proarts


 
info@testieumori.it