torna alla homepage

LAVORO / MILLIARDAIRE

CAMPAGNE DI SENSIBILIZZAZIONE

KE PERSONAGGIO

CRITICHI'

RECENSIONI

SPORTIVO&DISINVOLTO

CARTOLINE DAL MONDO

LINK


BARANIA
 
- cittadini
 
- istituzioni
 

 


Okkio che notizia

IL GOVERNO SALTA? ECCO I NUMERI ALLA CAMERA

Sembra di essere tornati al Governo Prodi che si reggeva sulle esili ed anziane gambe di Rita Levi Montalcini e dei senatori a vita per far passare leggi, decreti con fiducie blindate.
Ora con la scissione all’interno del Pdl i giochi ritornano numerici qualora Berlusconi, e siamo certi che così sarà, deciderà di affrontare Fini su qualche legge che il Presidente della Camera non voterebbe mai.
Il partito Pdl nato sul predellino dell’auto di Berlusca, era diviso dai fondatori con questi numeri: 70% Forza italia e 30 % Alleanza nazionale.
Così i due ex capi del Pdl si sono divisi le poltrone in base alla legge porcata di Calderoli, che è da CAMBIARE SUBITO, FOSSE L’UNICA COSA DA FARE prima di FAR CADERE IL GOVERNO. Non si può tornare alle urne senza permettere agli elettori di votare un candidato per non lasciare il potere di nominare l`intero parlamento alle oligarchie dei PARTITI!
Escludendo fuoriusciti come La Malfa e Guzzanti che hanno aderito ad altri gruppi (misto), ora a Berlusconi rimangono 238 onorevoli contro i 33 di Fini.
Quindi di ex An che non hanno seguito Fini ma preferito Berlusconi dovrebbero essere circa 45 onorevoli su un totale di circa 80 ex An. Ma i 33 sembrano di per se anche senza la matematica un numero che può bastare a far cadere il governo.
Questa la situazione attuale:
MAGGIORANZA: PDL 238, Lega NORD 59 totale 297
OPPOSIZIONE: IDV 24, PD 206, UDC 39, totale 269
Futuro e libertà totale 33
GRUPPO MISTO totale 31
Le votazioni alla Camera in caso di presenza di tutti gli onorevoli hanno bisogno per l’approvazione della maggioranza + 1 quindi di 316 votanti. Nel gruppo Misto quindi Berlusconi ha bisogno di pescare almeno 19 voti non facili visto che anche il noto Presidente Siciliano eletto con i voti del Pdl ma che poi ha sciolto la Giunta e va avanti con l’appoggio del Pd, ha fatto dichiarazioni dure stile Fini. Alleanza per l’Italia è difficile che voti per il Governo (il partito di Rutelli)…

Nel cosiddetto gruppo MISTO, dove solitamente confluiscono fuoriusciti dai partiti ci sono ben 31 onorevoli:
Alleanza per l’Italia 8 (tra questi Calearo l’industriale veneto ex pd, Lanzillotta ex Pd, Tabacci ex Udc, Pisicchio ex Idv) 6 per Noi sud, libertà e autonomia e partito liberale (Gaglione ex pd, Guzzanti ex pdl, Sardelli lista lombardo noi sud) REPUBBLICANI 3 con La Malfa, Nucara e Pionati, Liberal Democratici 4, Minoranze Linguistiche 3 (sud tirol e valdostani), MOVIMENTO PER LE AUTONOMIE 5 più 2 non iscritti a nessun gruppo(Porfidia e Giulietti ex Idv).

Ultime dichiarazioni:
Cicchitto «Vedremo ora come si comporteranno in Parlamento - dice Cicchitto a Sky Tg24- questi nuovi gruppi nati da parlamentari eletti con la maggioranza. Di certo né il presidente del Consiglio Berlusconi nè il Pdl sono disponibili a farsi cuocere a fuoco lento facendosi condizionare di volta in volta su ogni provvedimento.
Se così fosse, si dovrebbe subito tornare a votare».
Cicchitto, inoltre, invita a considerare «aperta, anzi ancora molto aperta, la partita sui numeri» su cui potrà contare in Parlamento tanto il nuovo gruppo finiano come il Pdl.
«Ho motivo di ritenere - afferma - che nessuno, nemmeno noi, abbia già messo in campo tutta l’effettiva propria consistenza in modo da poter misurare i rapporti di forza».

LOMBARDO - «D`ora in poi vogliamo vedere, atto per atto, cosa portiamo a casa. È un fatto che quasi nulla è stato realizzato del programma per il sud sottoscritto alla vigilia delle elezioni. E noi non intendiamo votare contro gli interessi dei nostri elettori».

In questa scheda ecco chi sono i 33 onorevoli che hanno aderito a Futuro e libertà. Per l’Italia alla Camera (i dati segnalati sono: luogo e anno di nascita, la Regione dove sono stati eletti, professione e da quante legislature sono in carica):
Souad Sbani (Puglia nata in Marocco, laurea lett. E filos, giornalista ‘61),
Giuseppe Consolo (Lazio napoletano ’48 laurea giurisprudenza avvocato e prof. associato, già 1 volta dep e 1 volta senatore),
Giuseppe Angeli (Estero America Sud ’31 diploma classico, imprend. Turistico, 2 leg.),
Gianfranco Paglia (Campania ufficiale dell’esercito ’70, diploma perito meccanico, nato a sesto s. giovanni),
Roberto Menia (’61 Friuli nato a Belluno laurea in giurisprudenza – giornalista 5° legis.),
Silvano Moffa (’51, diploma scientifico, giornalista professionista, Lazio 2 leg. ),
Giulia Cosenza (Campania ’68, laurea giurisprudenza, imprend. Turistica, 2 leg.)
Carmine Santo Patarino (Castellaneta, Puglia 6° leg, laurea lettere, Insegnante scuola superiore ‘44)
Catia Polidori (’67, città di castello (PG) Laurea in economia bancaria, dottorato di ricerca, imprenditore VENETO)
Donato la morte (Rionero in Vulture, (PT) ’31 BASILICATA, 3 leg.)
Andrea Ronchi (Perugia, ’55, laurea in scienze politiche, imprenditore, LOMBARDIA 3 leg.) Alessandro Ruben (Roma, ’66, avvocato laurea in giur., PIEMONTE)
Mirko Tremaglia (’26 Laurea in giuris. Avvocato, LOMBARDIA, 11ma leg.)
Adolfo Urso (’57, PADOVA, VENETO, laurea in sociologia, direttore di periodico, 5 leg.)
Benedetto della Vedova, (Sondrio ’62, PIEMONTE, 2 leg.)
Giuseppe Scalia (Agrigento, SICILIA, diploma tecnico, Imprenditore, 3 leg.)
Antonino Lo Presti (Palermo, Sicilia, laurea in giur. Avvocato, 4 leg.)
Aldo Di Biagio (Roma, Estero Europa, ’64, laurea in Efimp, Impren. Trasporti e bioenergetico)
Luca Bellotti (Rovigo, VENETO, ’57, Diploma tecnico, 3 leg.)
Angela Napoli (Vercelli, ’45, Laurea in matematica, Preside, CALABRIA, 5 leg.)
Flavia Perina (Roma, ’58, Diploma classico, Direttore quotidiano (Secolo), TOSCANA 2 leg.)
Maria Grazia Siliquini (Torino, ’48, Laurea in giurisprudenza, Avvocato, PIEMONTE, 5 leg. (3 volte senatrice)
Claudio Barbaro (Roma, ’55, Giurisprudenza, Imprend. Sportivo, MARCHE)
Giulia Bongiorno (Palermo ’66, Laurea in giurisprudenza, Avvocato penalista, LAZIO 2 leg.)
Antonio Buonfiglio (Roma, ’68, Laurea in giurisprudenza, Avvocato, PUGLIA, 2 leg.)
Francesco Divella (Rutigliano (Ba), ’44, Laurea in giurisprudenza, imprenditore alimentare, PUGLIA 2 leg. (1 vol senatore)
F. Proietti Cosimi (Subiaco Roma) ’51, Diploma geometra, lib. Professionista, LAZIO (2 leg)
Luca Barbareschi (Sardegna nato a Montevideo (Uruguay) ‘56), diploma scientifico, attore)
Enzo Raisi (S, Lazzaro Bologna ‘61), Laurea scienze politiche, imprenditore, EMILIA ROMAGNA, 3 leg.)
Fabio Granata (Caltanisetta ’59 SICILIA, laurea giurisprudenza,Avv. Penalista)
Carmelo Briguglio (Messina ’56, diploma classico, giornalista prof., SICILIA, 3 leg.)
Italo Bocchino (Napoli, ’67, Laurea in giurisprudenza, giornalista prof, CAMPANIA, 4 leg.)
Giorgio Conte (Vicenza, ’61, Laurea in ingegneria ed., ingegnere, VENETO)
 




SCHERZI

PUBBLICITA' REGRESSO

KE PERSONAGGIO

NEWS dagli INVIATI

OROSCOPAZZO

LOVE ABBOTT

 

 



Proarts


 
info@testieumori.it