torna alla homepage

LAVORO / MILLIARDAIRE

CAMPAGNE DI SENSIBILIZZAZIONE

KE PERSONAGGIO

CRITICHI'

RECENSIONI

SPORTIVO&DISINVOLTO

CARTOLINE DAL MONDO

LINK


BARANIA
 
- cittadini
 
- istituzioni
 

 


Okkio che notizia

ARRIVA LO ZIO D’AMERICA…

Timothy Barton della JmJ holdings sarà il nuovo proprietario del Bari entro fine Settembre.
La trattativa ormai al punto finale di mettere nero su bianco dopo il controllo dei bilanci (due diligence), il texano di origini irlandese, rosso carota di capelli e di carnagione tipica bianca, sarà, dopo 32 anni di famiglia Matarrese, lo Zio d`america pronto a far sognare i tifosi biancorossi.
Un americano scaltro con svariati interessi e tanti soci (come Ivana Trump o quelli della Hjunday), Timothy Barton avrebbe interessi in terra di Puglia ben accolti da Matarrese come dal Sindaco Emiliano che fu il primo ad incontrarlo ad Aprile (tra le proprietà condivise con i soci in Italia c’è il notissimo ristorante Cipriani di Venezia).
Sembra proprio che dal business del fotovoltaico, sia nata l`idea del Bari Calcio, che poi potrebbe diventare uno Stadio multifunzionale e un`area di costruzione appetibile. ed il metodo di "regalare" ai baresi pannelli solari per dividerne gli utili in termini di energia elettrica prodotta non è limitata alla città di Bari e potrebbe essere un enorme business.
I Matarrese oltre alla cifrà desiderata (circa 25 milioni di €) vedono nell`affare anche la possibilità di lavorare in futuro con partner capaci di costruire in tutto il mondo alberghi e residenze extra lusso come successo appunto con Ivana Trump.
Gli acquisti effettuati ancora ufficialmente da Matarrese (Donati dal Celtic, Almiron in prestito dalla Juventus come Yago) potrebbero essere gli ultimi ma solo della campagna di inizio stagione.
La verità è che i tifosi da un Presidente ricco e con voglia di stupire (anche per curare meglio i suoi altri interessi in loco) si aspettano a Gennaio o comunque non appena rilevata la società dichiarazioni e dimostrazioni di avere una visione "coraggiosa" e di investire su qualche nome che riscaldi una piazza bollente pronta a riempire lo stadio.
Alessio Mora, il manager brianzolo che ha trattato per nome e conto di Barton sembra sicuro dei mezzi e dei desideri del rosso texano, ed è stato già costretto a difendersi dai primi attacchi della stampa sulla non precisata attività dello Zio d`America che porterebbe a una Jmj con poco giro economico e sconosciuta ai più a Dallas. Di sicuro un paio di mesi di trattativa hanno reso TIM più famoso in Puglia che a casa sua. E ci sembra solo l`inizio.
Jesus, Maria, Joseph, Gesù, Maria e Giuseppe così ha preso il nome la società dello Zio Barton che, da buon forestiere ha già dichiarato che qui, è arrivato forse forse per opera di S. Nicola. I miracoli sono dietro l`angolo...
Amen. Raimondo Cucciolla
 




SCHERZI

PUBBLICITA' REGRESSO

KE PERSONAGGIO

NEWS dagli INVIATI

OROSCOPAZZO

LOVE ABBOTT

 

 



Proarts


 
info@testieumori.it