torna alla homepage

LAVORO / MILLIARDAIRE

CAMPAGNE DI SENSIBILIZZAZIONE

KE PERSONAGGIO

CRITICHI'

RECENSIONI

SPORTIVO&DISINVOLTO

CARTOLINE DAL MONDO

LINK


BARANIA
 
- cittadini
 
- istituzioni
 

 


Okkio che notizia

La carità non è più cristiana è comunista o radicale.

La Lega fa la parte razzista che ha nel dna, la Chiesa applaude, la sinistra e i radicali prendono voti?
Maroni rispedisce i barconi sulle coste libiche e i comunisti rimangono gli unici caritatevoli mentre la Chiesa parla di “società già multietnica”. Modello Michael Jackson bisogna “sbiancare…” sarà la prossima battuta di Papi Silvio?

Le dichiarazioni dei Vescovi italiani, tra cui ricordiamo Ruini, il chiacchierato “capo” appena destituito, appoggiano il Governo Berlusconi nell’operazione leghista firmata dal Ministro Maroni, di far approdare non a casa nostra, ma in altra nazione (la Libia di Gheddafi) che non ha firmato convenzioni internazionali , i barconi beccati in acque internazionali prospicienti la Sicilia e lì diretti.
“Siamo già un popolo multietnico”, così risponde la Chiesa con la voce dei Vescovi, che sostituiscono la voluta sordità cristiana del Capo Papa, che si volta dall’altra parte (o meglio è in Terra Santa che per lui “è posto per tutti”, non come l’Italia) e sembra non appiattito sul centro-destra, ma farne parte. Il passato di Raitzinger diventa attuale: da ex-nazista a neo-nazista.
Restringimenti del popolo extracomunitario e respingimenti marini contestati dalla comunità europea! Restringiamo così la crescita deficitaria del popolo italiano che ha raggiungo i 60 milioni solo per gli stranieri poi nazionalizzati (che quindi hanno la cittadinanza e pagano le tasse…). Nei barconi respingiamo senza saperlo 200 persone tra cui possibili asili politici (che Gheddafi non sa che cosa sono…).
L’integrazione è stato sempre un tema di sinistra, e a questo punto dobbiamo escludere il centro-sinistra, considerando sia la posizione di Rutelli (che dopo essere stato radicale è diventato clericlale) che di Fassino (che invece nel Pd dovrebbe rappresentare la parte più a sinistra). La Bonino fa la voce grossa essendo stata una grande interprete delle politiche internazionali della Ue.
L’Onu dice di difendere i diritti umani, ma lo Stato Italiano ed alcuni amici del governo dicono che chi sta nei barconi è ricco. Si calcola quanto costa la traversata, oltre mille €, “non sono quindi dei morti di fame” se pagano altre 500 € per passare il deserto!
Ma viene da chiederci "perché non funziona il low cost in Africa"?
Chiamare "fratello" un ragazzo senegalese è nelle nostre usanze di popolo non razzista che se conosce un amico di colore ha il piacere di condividerne la musica, le usanze, le pietanze, la cultura. Sicuro far star bene nella propria casa ogni cittadino della terra, deve essere un principio fondamentale di solidarietà tra i popoli.
Ricordo un meraviglioso cortometraggio di Gianni Torres che intervista Franchin’ un senegalese che parlava il dialetto barese meglio di molti baresi. Si era integrato lottando e vivendo anche nella fame. Per i suoi figli non voleva la stessa cosa. "Ognuno deve stare bene a casa propria". Con questa frase finiva la corto-intervista.
Far crescere un seme nella terra africana e fare studiare a casa propria come si fanno crescere piante, uomini e civiltà è un bel principio di solidarietà. Ma chi vuole conoscere altro, scappare dalla fame deve trovare asilo, specie se politico. Perché nel frattempo facciamo come i torinesi quando i meridionali salivano per lavorare al nord con le valigie di cartone: " Non si affitta ai meridionali!"
I burocrati di Bruxelles (così definiti dalla maggioranza) parlano di xenofobia e razzismo, delle regole comuni europee, e da questa parte facciamo i conti: ma quanti immigrati irregolari abbiamo Noi?
Della serie almeno operiamo una ridistribuzione del nomade mondiale, almeno europea, un po’ di "poveri cristi" ciascuno e ci sentiremo sollevati. Da terra da questa terra, che dopotutto non è di tutti ma di chi detiene il potere.


Raimondo Cucciolla
 




SCHERZI

PUBBLICITA' REGRESSO

KE PERSONAGGIO

NEWS dagli INVIATI

OROSCOPAZZO

LOVE ABBOTT

 

 



Proarts


 
info@testieumori.it